In Italia le connessioni internet adsl non sono performanti, e alcuni paesi non sono nemmeno raggiunti da una copertura adsl. Male, molto male, soprattutto considerando che il resto del mondo sta affinando tecniche sempre più evolute in fatto di connessioni a banda larga. Una delle nuove tecnologie si chiama Google Fiber, una rete internet (ancora in fase beta) realizzata dal colosso di Mountain View, che sta portando a casa ottimi risultati a livello di prestazioni.

In accordo con i dati raccolti in fase sperimentale, Google Fiber ha superato i 151 Mbps in fase di download e, in upload, ha raggiunto i 93 Mbps. I numeri sono davvero straordinari: è sufficiente sapere che in Italia, la connessione internet adsl viaggia mediamente sui 3,7 Mbps, mentre nei Paesi Bassi, dove la velocità di connessione adsl è tra le più alte d'Europa, si parla di 7,5 Mbps (dati Akamai relativi al primo trimestre 2011).

Attualmente, Google Fiber, supportata da una connessione in fibra ottica, procede con la sua fase di sperimentazione nell'area abitata della Stanford University e, a breve termine, dovrebbe estendere il test nelle altre aree di Palo Alto. Per quanto sorprendente possa essere il super adsl Google Fiber, quali saranno i suoi reali sbocchi commerciali e, soprattutto, quali costi dovranno aspettarsi gli utenti?

Il sito WebNews, basandosi su un'offerta adsl dell'operatore telefonico USA Verizon Wireless, ha elaborato le sue ipotesi: per una velocità di download di 50 Mbps (un terzo della velocità di Google Fiber) e 20 Mbps in upload, Verizon chiede ai suoi utenti 140 dollari per 12 mesi. Una connessione tre volte più rapida, come quella offerta da Google Fiber, dovrebbe avere costi ben più elevati rispetto alle tradizionali linee internet. Proprio per questo, il colosso di Mountain View potrebbe sorprendere il pubblico studiando offerte "su misura" per lanciare sul mercato il nuovo prodotto.

Nell'attesa che il futuro di Google Fiber si delinei in modo più chiaro (e chissà se anche l'Italia verrà raggiunta da questa novità), l'utente deve continuare ad usare le reti internet standard. Per scegliere le offerte più vantaggiose in base ad ogni profilo specifico, il consumatore può avvalersi del servizio di confronto telefonia di SuperMoney, il portale dove è possibile valutare le tariffe adsl e telefono di tutti gli operatori attivi in Italia. Inoltre, grazie al servizio Misura Internet realizzato da Agcom, è possibile verificare l'effettiva velocità della propria connessione al web.