L'adeguamento delle normative nazionali alla nuova disciplina UE in materia di telecomunicazioni - telefonia fissa, cellulari e internet adsl - il cui termine ultimo per l'attuazione era fissato al 25 maggio 2011, è stato avviato da tutti gli Stati membri, ma solo 7 Paesi ne hanno espletato la ricezione. Per tutti gli altri la Commissione europea ha avviato un procedimento di infrazione. Maglia nera per l'Italia: anche il Belpaese non ha ancora applicato le norme sulle telecomunicazioni imposte da Bruxelles.

Tra le nuove regole stabilite dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dei Ministri figura il diritto dei consumatori (cittadini e imprese) a cambiare operatore di telecomunicazioni in un solo giorno senza variare numero di telefono. Nel provvedimento si parla anche del diritto a una maggiore chiarezza in merito ai servizi proposti e a una migliore tutela dei dati personali online. Insieme all'Italia, a ricevere la lettera di mora con cui la Commissione Europea avvia la fase contenziosa della procedura d'infrazione, ci sono altri 19 Paesi membri dell'Unione europea. Solo 7 Stati su 27, infatti, hanno dato piena attuazione alla nuova normativa: Danimarca, Estonia, Finlandia, Irlanda, Malta, Svezia e Regno Unito. La nuova normativa prevede che i contratti iniziali di abbonamento - telefonia fissa, cellulari e internet adsl - sottoscritti dall'utente debbano avere una durata massima di 24 mesi e quelli proposti dall'operatore siano di 12 mesi, in modo tale da consentire al cliente di cambiare facilmente il proprio operatore scegliendone uno con condizioni più favorevoli.

Nei contratti devono essere specificati i livelli minimi di qualità del servizio e per gli utenti internet devono essere elencate informazioni sulla velocità di connessione disponibile, eventuali blocchi nell'accesso a servizi VoIP, includendo dettagli di rimborsi offerti, nel caso in cui non sia rispettato quanto sottoscritto. L'Unione Europea, con l'applicazione della nuova regolamentazione, mira al miglioramento dei servizi (telefonia fissa, cellulari, internet) offerti ai clienti, incrementando la concorrenza sul mercato delle telecomunicazioni nell'ottica della creazione di un mercato unico europeo, come previsto dalla Agenda Digitale europea. Per avere una panoramica sulle tariffe cellulari e sulle offerte di chiavette internet, telefonia fissa e VoIP presenti sul mercato, il portale SuperMoney ti permette di trovare le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.