Promossa oppure bocciata? Se l'Italia dovesse superare un esame sarebbe rimandata a settembre nella materia internet e telecomunicazioni, come un alunno che "ha buone potenzialità, però non si impegna". E questo è il giudizio che la Commissione Europea (con altri termini) ha dato al nostro Paese: da una parte, infatti, siamo in grave ritardo rispetto al resto d'Europa sull'uso e la diffusione della banda larga; dall'altra, siamo in prima linea nell'utilizzo di internet col telefonino.

Vediamo più nel dettaglio pregi e difetti dell'alunna-Italia, che deve stare al passo con l'Agenda digitale europea. Per quanto riguarda il tema internet super veloce, ancora non ci siamo: il numero di linee Dsl a 10 Mbps è ancora inferiore dell'89% rispetto al resto della classe (gli altri Paesi Ue). D'altra parte anche gli italiani non sembrano così inclini a navigare sul web: il numero di persone che si connette abitualmente a internet, in Italia, è inferiore di oltre il 50% rispetto agli altri cittadini europei, senza contare che Internet è uno strumento completamente sconosciuto ancora a molti, che in vita loro non hanno mai cliccato sull'icona di un browser. Nella classifica europea sull'uso del web, peggio di noi ci sono soltanto Romania, Grecia, Bulgaria e Portogallo.

Questa arretratezza tecnologica non aiuta le aziende, che in assenza di una solida rete web faticano a informatizzare i processi produttivi e restano piuttosto diffidenti verso e-commerce e dintorni.

Nonostante queste difficoltà, l'Italia mostra anche dei punti di forza e soprattutto si sta impegnando per migliorare: i dati Ue mostrano che il nostro Paese è al primo posto per livello di investimenti (+14,8% in un anno, contro una media europea del 12%) rispetto ai ricavi complessivi: in questo campo siamo meglio di Francia, Germania, Spagna e Gran Bretagna. Un altro campo in cui non ci batte nessuno è il mercato dei cellulari, il più sviluppato d'Europa, con una penetrazione della copertura Internet mobile 3G che supera del 65% la media Ue.

Da bravi cittadini, è bene impegnarsi per aiutare l'Italia a risollevarsi ed essere al passo coi tempi sulla diffusione di internet: tanto per cominciare, ognuno deve dotarsi di una connessione rapida al web, da casa e sul proprio cellulare. Le offerte non mancano: su SuperMoney si può avere un'ampia panoramica delle tariffe di telefonia e internet più vantaggiose e trovare quella migliore in base alle proprie esigenze.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.