Gli italiani vanno pazzi per Facebook: il social network più famoso al mondo in un anno ha raddoppiato i propri utenti unici, passati da 11 a 20 milioni. E' aumentato anche il tempo medio che gli internauti trascorrono connessi a Facebook, raggiungendo il record di 9 ore e mezzo al mese. Con questi numeri, in due anni la creatura di Zuckerberg è diventata il secondo sito più visitato nel nostro Paese, con una penetrazione pari al 78% degli utenti attivi.

Sono alcune delle evidenze emerse dalla Relazione annuale al Parlamento dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni. Secondo Corrado Calabrò, presidente di Agcom, questa passione per il social network non si accompagna ad un altrettanto rapido sviluppo dell'uso della rete nel nostro Paese: in questo campo l'Italia risulta in grave ritardo rispetto al resto d'Europa, con appena il 22% delle abitazioni connesse con la banda larga, contro una media europea del 61%.

Si tratta di un ritardo " innanzi tutto culturale e di alfabetizzazione informatica", spiega Calabrò, denunciando che "ancora non è stata calendarizzata un'agenda digitale nazionale". L'accusa è rivolta al governo, cui spetterebbe il compito di creare al più presto un'agenda digitale: l'Italia è l'unico Paese a non averne una.

Mentre internet stenta a decollare nei suoi utilizzi più seri (gravi ritardi riguardano uso di servizi e-commerce ed e-government), il nostro Paese ottiene il primo posto al mondo nella diffusione dei social network (a pari merito con il Brasile) e della pirateria digitale. Per quanto riguarda i servizi di informazione, la televisione resta il canale di gran lunga prevalente, scelto dal 90% degli italiani nel 2010; seguono i quotidiani col 61%, mentre utilizza il web per informarsi soltanto il 20% della popolazione.

Per colmare il divario che ci separa dal resto d'Europa, oltre ad un'azione mirata del Governo, è importante che ogni cittadino si doti di una connessione alla rete: per trovare le offerte più convenienti per collegarsi al web è possibile utilizzare Supermoney, che permette di selezionare le tariffe migliori di telefonia e internet in base ai diversi profili.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.