Microsoft compra Skype per 8 miliardi e mezzo di dollari

-

Microsoft ha acquistato Skype, l'azienda di telefonia online, per 8 miliardi e mezzo di dollari. Una mossa che mira a potenziare i servizi on line del gruppo.

immagini

Microsoft  ha fatto il suo ingresso trionfale nel mondo della telefonia online con l’acquisto di Skype, ufficializzato lo scorso 10 maggio. L’operazione, costata oltre 8 miliardi di dollari (di cui 686 milioni necessari ad appianare i debiti del gruppo telefonico), è la più grande acquisizione  mai intrapresa nella storia del gruppo di Bill Gates. Con il suo investimento il colosso di Redmond ha bruciato la concorrenza di altri due giganti di internet, Google e Facebook, che avevano a  loro volta messo gli occhi su Skype.

Si tratta di una mossa di importanza cruciale per Microsoft, che consentirà all’azienda di arginare l’enorme potere di Google sul mercato dei servizi online. “Skype offre un servizio fenomenale, amato da milioni di persone in tutto in mondo - ha detto Steve Ballmer, l'amministratore delegato di Microsoft nella nota congiunta delle due società  - insieme creeremo il futuro della comunicazione in tempo reale”. Un’altra interessante potenzialià di Skype potrebbe riguardare il settore mobile, in cui Microsoft sta investendo molto attraverso lo sviluppo del nuovo sistema operativo e il recente accordo con Nokia. Finora la maggior parte dei profitti di Microsoft continua a provenire dai suoi prodotti software, a cominciare da Windows e Office.

Skype è nata nel 2003 grazie a Niklas Zennstrom e Janus Friis (già creatori di Kazaa, uno dei primi programmi per scaricare mp3) e oggi conta più di 800 milioni di utenti in tutto il mondo, che hanno la possibilità di telefonare gratuitamente o a prezzi molto bassi attraverso la tecnologia Voip (Voice over Internet protocol, la telefonia via Internet). Ogni mese 124 milioni di pc si connettono a Skype, di cui 8,1 milioni paganti. Nel 2005 la società era stata acquistata da eBay 3 per 2,6 miliardi di dollari e in seguito ceduta al 70% ad un gruppo di investitori.

Il programma di Microsoft è ora utilizzare la tecnologia Skype su tutti i fronti: dalla televisione al pc, dagli smartphone alle piattaforme di gioco come Xbox. Attraverso Skype, Microsoft punta a connettere gli utenti di Outlook, Msn, Hotmail, Lync, Xbox Live e altre community.  “Le comunicazioni sono l'area fondamentale in cui la tecnologia può davvero cambiare la vita delle persone – ha detto Ballmer -. Skype cresce del 20% ogni anno e stiamo pensando a strategie pubblicitarie per sfruttare al meglio la convergenza delle piattaforme”.

In attesa delle novità promesse da Microsoft e Skype, è già possibile valutare e scegliere le migliori tariffe di Voip attraverso Supermoney, il portale per il confronto dei servizi di telefonia.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento’.

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento