I Ministri Brunetta e Scajola hanno fatto entrare nel decreto del Governo, un provvedimento tra i nuovi incentivi fiscali, che prevede incentivi adsl internet destinati a tutti i giovani al di sotto dei 30 anni. Sono stati infatti destinati ben 20 milioni di euro in agevolazioni per l'attivazione delle connessioni attraverso l'adsl internet con tutti i provider.

Gli incentivi destinati ai giovani, saranno disponibili da metà aprile fino a fine dicembre 2010, e abbonandosi in questi mesi, i giovani potranno godere di un contributo "una tantum".

Attualmente però non è ancora stabilito l'importo e neppure le fasce di cittadini che potranno sfruttare gli incentivi adsl.

Per questi ed ulteriori dettagli si dovrà attendere la pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale, che avverrà almeno la prossima settimana, anche se già si vocifera che gli incentivi si aggireranno intorno ai 50 euro.

Negli incentivi del Governo però non sono stati inseriti l'acquisto di computer, notebook e netbook e i sostegni, anche solo di natura fiscale, agli investimenti informatici per le aziende; ci si chiede il perché di tale esclusione e si attendono novità sulla Gazzetta Ufficiale, anche per questo argomento.
Ulteriori notizie si attendono inoltre sul sostegno della diffusione della banda larga in tutto il Paese, e sulla destinazione degli sconti anche sull'acquisto di dispositivi cellulari smartphone per collegarsi al web e internet key per connettersi in mobilità.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.