Telefonia fissa novità per chi vuole passare da un operatore ad un altro in tutta sicurezza, difendendosi dagli involontari cambi di gestore attivati con una sola telefonata. Per la telefonia fissa viene introdotto da Agcom (autorità garante per le telecomunicazioni), una sorta di codice fiscale composto da cifre che precedono e seguono il proprio numero telefonico compreso di prefisso. Gli operatori di telefonia fissa sono stati obbligati ad inserire direttamente nella bolletta questo codice chiamato, codice di migrazione, che i clienti devono usare ogni qualvolta decidessero di cambiare gestore. Telecom Italia è stata la prima ad introdurlo, infatti i suoi clienti, lo potranno trovare già nella bolletta di Gennaio. Gli altri gestori lo inseriranno nella bolletta di Marzo. I vantaggi sulla telefonia fissa sono che chi volesse cambiare operatore, con tale codice non avrà più problemi legati ad eventuali ritardi o cavilli burocratici. Inoltre non si incorre nel rischio di trovarsi clienti di un altro operatore telefonico involontariamente.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.